PROROGA AL 30 APRILE 2023 DELL’USO DI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE DELLE VIE RESPIRATORIE NELLE STRUTTURE SANITARIE

Con ordinanza del 29 dicembre 2022 (Proroga delle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’epidemia da COVID-19 concernenti l’utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie) è stato prorogato al 30 aprile 2023 l’uso di dispositivi di protezione delle vie respiratorie per i lavoratori, gli utenti e i visitatori delle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, comprese le strutture di ospitalità e lungodegenza, le residenze sanitarie assistenziali, gli hospice, le strutture riabilitative, le strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti, e negli ambulatori e studi medici.

Questo il contenuto della nuova Circolare diramata dalle competenti Direzioni del Ministero della Salute lo scorso 1° gennaio, che aggiorna e sostituisce quella del 29 dicembre scorso, Il Ministero ha sottolineato che “Gli interventi non farmacologici si sono dimostrati fondamentali per limitare la diffusione del virus, proteggere i gruppi vulnerabili e ridurre la pressione sui sistemi sanitari”.

Vedi precedente news in argomento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

tre × 5 =